Presents

vavassori
vavassori
timo_lassy_inwith005_photo_olli_suutela_we_jazz_lt

Timo Lassy Band 24 novembre 2012

Nella ricca tradizione del jazz, il concetto di “cooking session” è qualcosa che spesso è paragonato ad un informale pasticcio musicale anziché ad una sessione di registrazione pianificata. In questo modo, il nastro scorre liberamente e, se tutto funziona come dovrebbe, si esalta l’essenza della musica.
Il sassofonista Timo Lassy pubblica il suo ultimo album “In with Lassy” (ottobre 2012) con l’etichetta Schema Records, rendendo omaggio al jazz “moderno” ma senza mai abbondonare il concetto di “cooking session”, dove si incontrano, in modo creativo tradizione e innovazione: hard bop anni ’50 ’60, soul jazz e latin jazz.
Timo Lassy ha ormai consolidato la sua posizione alla guida della fiorente scena jazz finlandese. I suoi albums da solista e come militante nella band dei “Five Corners Quintet” hanno contribuito a proiettarlo anche nella scena jazz internazionale.
Lassy è un innovativo compositore, arrangiatore, le sue performance roventi unite alla spiritosa presenza scenica sono in perfetta sintonia con la sua filosofia di abbattere i confini che troppo spesso separano i generi musicali e come essi vengono considerati.
Nella Band il pianista Georgios Kontrafouris, dono della Grecia alla scena di Helsinki, il contrabbasso di Antti Lötjönen, il più ambito bassista finlandese, la ritmica di Teppo “Teddy Rok” Mäkynen alla batteria e Abdissa “Mamba” Assefa alle percussioni.
Il suo motto è “No gimmicks needed here, this jazz is cooking”.

- Timo Lassy: sax
- Georgios Kontrafouris: piano
- Antti Lötjönen: basso
- Teppo Mäkynen: batteria
- Abdissa Assefa: percussioni